INFORMAZIONI NECESSARIE ALL'IMMERSIONE SUBACQUEA

Pubblicato in Immersioni

L'immersione subacquea nelle acque interne e nello spazio marittimo appartenente alla Repubblica di Croazia, praticata a scopo ricreativo e sportivo, e regolamentata dal Decreto per la Pratica delle Attivita Subacquee (DG numero: 47/99, 23/03, 28/03, 52/03, 58/03) e dalla Sentenza sull'Abolizione dell'Articolo 5, Articolo 5a, paragrafo 2 e Articolo 8 del Decreto per la Pratica delle Attivita Subacquee (DG 96/10), la quale ha eliminato la tessera del subacqueo.

L'immersione subacquea per fini ricreativi e sportivi puo essere:
?    Individuale
?    Organizzata

Per le immersioni organizzate, in Croazia e obbligatorio essere membri di un un centro immersioni, dell'associazione del subacqueo oppure essere iscritti come persone fisiche o giuridiche al registro per l'esecuzione delle attivita subacquee della Repubblica di Croazia.

Per le immersioni individuali, in Croazia e obbligatorio ottenere il Permesso per l'Immersione Subacquea Individuale, rilasciata dall'autorita portuale competente (Pula, Rijeka, Senj, Zadar, Šibenik, Split, Ploče o Dubrovnik) oppure da una sua filiale.

Il compenso per il rilascio del Permesso per l'Immersione Subacquea Individuale, valido per un anno dalla data di emissione, e di HRK 2,400.00.

Prima di effettuare immersioni individuali, il sommozzatore e tenuto a informarsi sulle zone nelle quali questa pratica e vietata (Decreto sulla la Procedura e sui Metodi di Rilascio del Permesso per le Attivita Subacquee nelle Acque Interne e nelle Acque Territoriali della Repubblica di Croazia in Aree Contenenti Beni Culturali, OG 22/09).

Inoltre, in caso d'immersione individuale, il sommozzatore e obbligato a demarcare appropriatamente l'area nella quale svolge la propria attivita collocando al centro della zona subacquea una boa arancione o rossa con diametro minimo di 30 cm, o una bandierina subacquea (un rettangolo arancione con una linea bianca diagonale), o una bandierina subacquea con impressa la lettera “A” del Codice Internazionale dei Segnali o ancora issando, in modo chiaramente visibile, una bandierina subacquea sull'imbarcazione dalla quale si tuffano i sommozzatori. Di notte, la boa dev'essere equipaggiata con una luce segnaletica –  intermittente di colore giallo o bianco ed essere visibile ad una distanza di almeno 300 metri.

Altro in questa categoria: « Immersioni - zone attrattive

Turismo di Spalato e Dalmazia
Prilaz braće Kaliterna 10/I, p.p. 430, 21000 Split,
Tel/fax: +385(0)21 490 032,  490 033, 490 036
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

htz it-IT

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok